Università degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Sei. E dunque Sei. E dunque perché si fa meraviglia di noi

altri eventi in città
Domenica 6 ottobre (ore 21) da Zo Centro Culture a Catania, primo appuntamento della Rassegna "AltreScene". Drammaturgia e regia di Roberto Latini

Domenica 6 ottobre (ore 21) da Zo Centro Culture a Catania, andrà in scena Sei. E dunque Sei. E dunque perché si fa meraviglia di noi, primo appuntamento della 14esima edizione di Altrescene, la rassegna che presenta le più attuali tendenze della creazione contemporanea italiana ed europea. 

Roberto Latini mette in scena “Sei. E dunque, perché si fa meraviglia di noi?”, tratto da Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello e con un solo attore in scena: Pier Giuseppe Di Tanno, scelto per rappresentare il percorso di approfondimento con la drammaturgia pirandelliana – dopo I Giganti della montagna.

Su quello spazio angusto, stretto, sospeso, non sono solo i sei personaggi e gli attori di Pirandello a vivere il disagio esistenziale, tra realtà e finzione, sempre in bilico tra la vertigine della caduta e la paura della solitudine che nasce dall’incapacità di poter comunicare il proprio vissuto.

Su quel lembo di palco sospeso, c’è tutta un’umanità che si contorce in un gioco di equilibri difficili, tra dolori, passioni, istinti, vita, isolamento. E quello spazio scomodo sembra ricordarci che lo spazio vitale che abbiamo a disposizione è esiguo, proprio come quello della scelta individuale. E che siamo tutti legati indissolubilmente ad una catena che ci impedisce di essere liberi.

La recitazione di PierGiuseppe Di Tanno, in pantaloni aderenti neri cerati e larga canotta bianca, ha, inizialmente, un che di disturbante, di provocatorio. Mentre da vita ai vari personaggi, attori e capocomico infatti, si dimena tra i lacci delle diverse esistenza e la sua canotta, divincolandosi tra i vari ruoli con un che tra l’animale e il grottesco, a metà tra una Drag queen e un performer. 

Una produzione Fortebraccio Teatro con il sostegno di Armunia Festival Costa degli Etruschi e con il contributo di MiBACT e Regione Emilia-Romagna, drammaturgia e regia di Roberto Latini. 

(06 ottobre 2019)


Altre Scene 2019/20

  • 82 pietre: Domenica 15 dicembre (ore 21), da Zō Centro Culture a Catania, in scena la compagnia Nutrimenti Terrestri, per il cartellone della Rassegna "AltreScene" (15 dicembre 2019)
  • Nta ll’Aria: ​Venerdì 15 novembre (ore 21), da Zō Centro Culture a Catania, in scena uno spettacolo diretto e interpretato da Tino Caspanello, per il cartellone della Rassegna "AltreScene" (15 novembre 2019)
  • Animalinside : Sabato 9 novembre (ore 21), da Zo Centro Culture a Catania, in scena il ballerino e coreografo slovacco Jaro Viňarský, per il cartellone della Rassegna "AltreScene". Biglietti a costo ridotto per studenti e personale universitario (09 novembre 2019)
  • Shock in my town: Sabato 26 e domenica 27 ottobre (ore 21), da Zō Centro Culture a Catania, in scena spettacolo diretto e interpretato da Turi Zinna, per il cartellone della Rassegna "AltreScene" (26 ottobre 2019)
  • La nebbia della lupa: Sabato 19 ottobre (ore 21), da Zo Centro Culture a Catania, in scena la Compagnia Stalker Teatro, per il cartellone della Rassegna "AltreScene". (19 ottobre 2019)
  • Sei. E dunque Sei. E dunque perché si fa meraviglia di noi: Domenica 6 ottobre (ore 21) da Zo Centro Culture a Catania, primo appuntamento della Rassegna "AltreScene". Drammaturgia e regia di Roberto Latini (06 ottobre 2019)
Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina