Università degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Donne contro

Mercoledì 21 novembre alle 20.30 (auditorium del Monastero dei Benedettini), serata tutta al femminile dedicata alle donne "contro"
Mercoledì 21 novembre alle 20.30, all’auditorium del Monastero dei Benedettini, si apre l’iniziativa Donne Contro.

La serata nasce dalla presenza a Catania di Piera Aiello, testimone di giustizia, cognata di Rita Atria (la ragazza di 17 anni che si uccise una settimana dopo l’omicidio di Paolo Borsellino), evento ben raro, visto che vive in località segreta sotto nuova identità.
A partire da questa ospite speciale, verranno presentate testimonianze di donne che sanno rompere schemi, porsi "contro" perché vogliono essere fortemente "a favore" di un altro modo di vivere nel mondo. La serata vedrà intrecciarsi letture di Emanuela Pistone e Lucia Sardo, musiche di  Laura Pirrone, Cecilia Pitino, Matilde Politi e Clara Salvo, e interventi di Rita Borsellino, Simonetta Cormaci, Graziella Proto e Grazia Pulvirenti.
 
L’iniziativa è organizzata dalla facoltà di Lingue e Letterature straniere, dal mensile “Casablanca” e dall’Associazione Antimafia “Ria Atria”, con il patrocinio del Comitato Pari opportunità dell’Università di Catania, e la collaborazione di Isola Quassùd e Amnesty International.

Per saperne di più sulla storia di Rita e Piera si può consultare il sito
www.ritaatria.it.

(21 novembre 2007)


HANNO SCRITTO

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina