UniversitÓ degli studi di Catania
Università degli studi di Catania - L'Agenda

Videogame e nuove tecnologie all'UniversitÓ

Martedý 22 aprile alle 10 (Coro di notte, Monastero dei Benedettini), giornata di lavoro sul ruolo dei new media nella societÓ odierna

Martedì 22 aprile alle 10 si apre la giornata di lavoro Videogame e nuove tecnologie all'Università. Comunicazione, mercato, rischi e creatività dei new media promossa dall'Università di Catania (Circuiti culturali, Facoltà di Lingue, Lettere e Scienze Politiche e Medialab); il seminario si svolgerà nel Coro di notte del Monastero dei Benedettini.

L'incontro verterà sulle nuove tecnologie, i videogame e il ruolo che hanno nella società odierna. Gli interventi interdisciplinari tratteranno di psicologia, psichiatria, design, economia, game development, comunicazione e mercato.
Tra gli obiettivi del seminario c'è innanzitutto quello di fare chiarezza sul settore dei videogame – settore misconosciuto e spesso banalizzato - dal punto di vista culturale e tecnico-applicativo. Si tenterà inoltre di dar vita a un osservatorio permanente su nuovi media e videogioco, a cura delle facoltà che nell'ateneo formano i giovani ai mestieri della comunicazione. A questo proposito si cercherà di parlare dell’impegno e dell’interesse che facoltà come quella di Lingue e Letterature straniere stanno profondendo nello studio e nell’applicazione dei videogame attraverso i laboratori "Medialab" incentrati proprio sui videogame, e attraverso il progetto videoludico “M4d Un1Ct” ancora in cantiere.

L'apertura dei lavori sarà dedicata quindi al ruolo che l’Università di Catania ha nello studio dei nuovi media (Medialab e Centro studi interfacoltà): relatori saranno Luciano Granozzi (docente di storia sociale dei media), Salvatore Mica (producer e & writer della Dokroton entertainment S.n.c.) e esperto in Videogame&software house come Giuseppe Murabito. Su Il design dei prodotti del digital entertainment parlerà Fabrizio Vagliasindi, docente di Digital entertainment allo Iulm di Milano e responsabile marketing di Blackbean; Lo studio e l’applicazione del medium videoludico in psichiatria e neurologia sarà affrontato invece da Daniele La Barbera, docente psicologia e psichiatria all'Università di Palermo, seguirà l'intervento di Thalita Malagò (Il mercato dei videogiochi nel mondo e in Italia), dell'Associazione Editori Software Videoludico Italiano su Il mercato dei videogiochi in Italia; a spiegare che cos’è e come lavora una software house sarà Angelo La Farina (chief executive officer per Dokroton Entertainment S.n.c.).
Il difficile connubio: developer–publisher sarà trattato da Gianmarco Zanna (producer di Milestone), di Nuovi media nella comunicazione politica parlerà Rossana Sampugnaro (docente di Sociologia della comunicazione) mentre Guido Nicolosi (docente di sociologia) affronterà il tema dal punto di vista delle relazioni sociali; tra gli argomenti trattati ci saranno inoltre L'evoluzione del medium videoludico a cura di Marco Centorrino (docente di Sociologia e new media all'Università di Messina) e Il fenomeno “Second life” (Simone Di Stefano).

I lavori si chiuderanno con la tavola rotonda dal titolo Progettare un centro di ricerca sui nuovi media all’Università di Catania coordinata da Salvo Mica.

(22 aprile 2008)


HANNO SCRITTO

Stampa testo
Invia questo articolo
Tutti gli appuntamenti...
Archivio eventi
In prima pagina